Concezione dei sintomi di impianto

Cambiamenti del seno

L’impianto si verifica circa 6-12 giorni dopo la concezione, secondo l’associazione americana di gravidanza. L’impianto è il termine usato per descrivere l’attaccamento dell’uovo fecondato all’utero della donna, un importante primo passo nel processo di sviluppo del feto in un bambino. Prima dell’impianto, una donna non può notare gli altri sintomi della gravidanza se esistono. Se le osserva, le attribuirà al suo prossimo periodo mestruale.

Fatica

L’associazione americana di gravidanza suggerisce che alcuni cambiamenti del seno possono essere evidenti già una o due settimane dopo la concezione. Questi cambiamenti consistono di tenerezza del seno, gonfiore e leggero oscurare l’areola. È possibile che le modificazioni del seno appaiano dopo l’impianto, in quanto ogni donna è diversa.

Temperatura corporea basale

La stanchezza può essere regolata già nella prima settimana dopo la concezione, secondo la American Gravity Association. Le donne che ancora aspettano un periodo possono facilmente respingere questo sintomo come parte dei suoi sintomi mestruali.

Frequenza di urinazione

Il monitoraggio della temperatura corporea basale è un modo naturale che una donna può effettivamente cercare di concepire un bambino. La sua temperatura corporea sarà leggermente elevata durante l’ovulazione e rimarrà così fino a quando il suo periodo inizia. La Clinica Mayo spiega che se la temperatura di una donna rimane elevata per più di due settimane, può essere incinta.

Sintomi di impianto

Una volta che la gravidanza inizia, gonadotropina corionica umana (hCG) viene prodotta nel corpo. La Marcia di Dimes spiega che questo può immediatamente causare una donna ad avere bisogno di urinare più spesso.

I sintomi di impianto possono essere uno dei primi sintomi evidenti della gravidanza. Quando si verifica l’impianto, una donna può notare qualche macchia vaginale e qualche crampi. Questo può durare poche ore o nel corso di un giorno.