Mono sintomi cronici

Panoramica

Mono, che è più formalmente indicato come mononucleosi, è una malattia infettiva causata dall’esposizione al virus di Epstein-Barr, o EBV. Negli Stati Uniti, circa il 95 per cento delle persone di età compresa tra i 35 ei 40 anni ha una forma inattiva di questa infezione, secondo i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie. Anche se molti pazienti non sviluppano mai sintomi mono, i casi sintomatici di questa infezione generalmente si risolvono entro 1 – 2 mesi dall’inizio. I pazienti che continuano a presentarsi sintomi mono per più di 6 mesi possono essere diagnosticati con mono cronico.

Nodi linfatici gonfiati

Uno dei sintomi caratteristici del mono cronico è il gonfiore dei linfonodi, riferisce il dott. Gotoh ei suoi colleghi in un articolo del 15 maggio 2008 pubblicato nel diario “Clinical Infectious Diseases”. I linfonodi sono parte del sistema endocrino e lavorano con il sistema immunitario per rimuovere gli agenti patogeni infettivi dal flusso sanguigno. I pazienti con questa infezione possono accumulare globuli bianchi, un tipo di cellula immunitaria, all’interno dei linfonodi, che porta a gonfiore. I linfonodi ingranditi possono apparire all’interno del collo, dell’inguine o sotto le ascelle e possono essere indolore o leggermente teneri al tatto. Nei pazienti con mono cronico questi sintomi possono persistere per diversi mesi o anni.

Febbre

I pazienti con mono cronico possono avere febbre persistente o recidiva come sintomo di questa condizione, spiegano i funzionari della salute del CDC. I sintomi della febbre possono contribuire all’apparizione di sintomi aggiuntivi, inclusi mal di testa, brividi, sudorazione o dolori del corpo. Alcuni pazienti possono anche verificare sudorazione notturna in combinazione con i sintomi della febbre, riferisce MayoClinic.com. I pazienti che sviluppano sintomi cronici di febbre dovrebbero parlare con un medico immediatamente come febbre può anche essere un segno di problemi medici alternativi.

Gola infiammata

I sintomi di lunga durata della gola possono verificarsi in alcuni pazienti a causa del mono cronico, spiega il CDC. I pazienti possono sviluppare tonsille dolenti e gonfie e possono avere difficoltà a deglutire a causa di sensazioni di dolore e disagio. I sintomi della gola della febbre possono persistere per diversi mesi e possono accompagnare infezioni ricorrenti della gola strepica che non rispondono al trattamento antibiotico, riferisce MayoClinic.com. Questi sintomi cronici mono possono limitare l’appetito del paziente e possono contribuire alla perdita di peso involontaria in alcuni pazienti.

Fatica

Il mono cronico può causare gravi sintomi di fatica nei pazienti. I pazienti affetti possono dormire per lunghi periodi di tempo durante il giorno o possono avere difficoltà a funzionare normalmente durante il lavoro o la scuola. I pazienti che presentano sintomi eccessivi di affaticamento per più di 6 mesi devono essere valutati da un medico per altre malattie, come la sindrome da affaticamento cronico, che consiglia il CDC.