Può il cioccolato causare congestione nasale?

Non si può prevedere di sviluppare la congestione nasale dopo aver mangiato cioccolato, ma se si è allergici ad uno o più degli ingredienti nel cioccolato, si può verificare questo sintomo. La congestione sinusale si verifica quando i tessuti nei seni diventano irritati, infiammati e gonfiati. Un naso soffocante è un sintomo comune associato alle allergie alimentari che deve ricevere una valutazione e una diagnosi clinica da un allergologo.

Cosa c’è nel cioccolato?

Il cioccolato è realizzato prevalentemente da fagioli di cacao o cacao, burro di cacao, zucchero e aroma. I prodotti al cioccolato inoltre contengono comunemente vari ingredienti altamente allergici, come latte, soia, noci, arachidi e grano. Se si dispone di un allergia alimentare conosciuta per uno o più di questi comuni allergeni alimentari, si dovrebbe evitare di mangiare cioccolato. Il governo federale richiede a tutti i produttori di alimenti confezionati di mettere un avvertimento di allergia sul confezionamento di cioccolato. L’allergia ai fagioli di cacao è rara ma possibile. Fino a che non si possa vedere dal medico, evitare di consumare prodotti al cioccolato per prevenire la congestione nasale e altri sintomi di allergia alimentare.

Congestione nasale

La congestione nasale non si verifica negli adulti sani dopo aver mangiato cioccolato. Solo se si ha una condizione sottostante, come un’allergia, si svilupperà la congestione nasale dal cioccolato. Una allergia alimentare causa i tessuti nella cavità del seno a diventare irritati e infiammati entro pochi minuti di ingerire il cioccolato. Quando il corpo sperimenta una reazione allergica, le cellule del sangue bianco rilasciano l’istamina nei tessuti molli, che provoca gonfiore e flusso sanguigno aumentato, secondo l’American Academy of Allergy, Asma e Immunologia. L’istamina nei seni causerà i passaggi nasali per essere bloccati, portando alla congestione.

Altri sintomi

La congestione nasale provoca altri sintomi da svilupparsi. A causa della congestione di blocco, si può anche sviluppare una tenerezza del viso, un naso che scompare, gocciolamento di muco in eccesso sul retro della gola, mal di testa e dolore nei denti superiori, ossa di guancia, occhi e fronte. Altri comuni sintomi di allergia alimentare possono includere la mancanza di respiro, il respiro affannoso, la tenuta del torace, il dolore allo stomaco, la diarrea, il vomito, la malinconia, la tosse, l’orticaria, i rash cutanei e la prurito della pelle, secondo MayoClinic.com.

Trattamento

Se si riceve una diagnosi che si ha un’allergia alimentare, il trattamento più efficace è quello di evitare alimenti che contengono l’allergene. Ad esempio, se si è diagnosticata un’allergia di noci di albero, si può ancora mangiare cioccolato che non contiene alberi a dado. Se sviluppi una congestione nasale, chiacchierate con il medico sull’uso di decongestionanti, antistaminici e antidolorifici per il trattamento dei sintomi.